OFFICINA BV MILANO          ...QUALE CALZATURA, QUALE OCCASIONE  Parte 2

OFFICINA BV MILANO ...QUALE CALZATURA, QUALE OCCASIONE Parte 2

December 01, 2023

Riprendiamo in questo nuovo blog  (nr 2) l’excursus  del mondo della calzatura nei vari ambiti.

Oggi affrontiamo l’ambito del “Formale Professionale” o “Formale da Business”

 

Formalità da “Business”

In ambiti sempre formali ma meno rigorosi, dove comunque un certo “Dress-Code” non è richiesto, come può essere l’ambito professionale , la Oxford resta  sempre  una scelta perfetta, una scelta di eleganza e classe.

Pur restando nel classico ambito della intramontabile Oxford  è possibile anche adottare una versione  con una lavorazione semplice  Brogue, magari in Suede Testa di Moro che negli ultimi periodi ha acquisito sempre più spazio nelle collezioni e proposte.

Si consiglia la Oxford per piedi ordinari e con colli del piede non particolarmente marcati, altrimenti l’allacciatura tenderebbe ad aprirsi a “V”

In casa Officina BV Milano :     

Mod   Senato

Mod   Sant’Andrea  (con Fiore in  punta – disponibile anche per la Gentlewoman) 

Mod.  Brera (Brogue)                             

 

Il modello Senato è realizzato artigianalmente ( come tutta la nostra produzione) dai nostri artigiani nel rispetto della nostra esperienza e capacità ma anche e soprattutto amore per il nostro prodotto e massima cura per i dettagli. Suola in cuoio nazionale con dorso di mulo, taglio della suola a coda di rondine e doppia colorazione della suola stessa. Tacco pieno in cuoio rigenerato. Pellame di qualità ma soprattutto noi ancora scegliamo quale parte del pellame deve essere tagliato e usato per la creazione della nostra calzatura. Taglio della pelle e delle fodera interna fatto a mano e la scritta interna della taglia della “forma usata” sono fatti appunto a mano.

In Officina BV Milano , le tomaie restano sulla forma per almeno 5 giorni di calendario, un parametro nato nel tempo e che strettamente conserviamo e rispettiamo.

.Il Modello Senato è proposto con la forma 883 che è leggermente più larga in pianta 

 Il Modello Sant’Andrea prende ispirazione come tutti i modella della nostra collezione dalle vie di Milano. Sant’Andrea è ancora una Oxford realizzata  da un unico taglio di pelle e con cucitura sul retro.  Qui l’abilità artigianale è nella scelta del pellame, di quale parte dedicare alla Sant’Andrea e come saperla plasmare sulla forma. Proposta solo sulla forma 153 che secondo noi valorizza molto lo stile ed il design di questa calzatura.  La Sant’Andrea la proponiamo sia con che senza Fiore in punta.   Ovviamente in questo spazio dedicato alla calzatura Formale da Business  possiamo considerare entrambe le versioni.
Le nostre collezioni sono colorate a mano dai nostri artigiani con una sfumatura verso lo scuro sia in punta che sul tacco della calzatura, cosa che ovviamente non avviene nel caso del colore nero. Punta e tacco sono proposte con una maggiore lucidatura. Un effetto di grande eleganza, di valore superiore e di gusto sopraffino.

Le collezioni di Officina BV Milano sono sempre presenti nella nostra offerta. Noi non realizziamo calzature a seconda delle stagioni perché le nostre scelte di stile e di impostazioni sono senza tempo, senza stagione. Potremmo dire “evergreen” per una eleganza che non conosce tempi,,modi ed occasioni.

 

Il modello Brera rappresenta una proposta oxford con la lavorazione leggera brogue della tomaia. Brera è il cuore delle arti a Milano e il nostro modello Brera è una scarpa Oxford con «allacciatura chiusa». Nella foto è proposto in Pelle Ebano con inserto in suede Martora e con la nostra classica suola in cuoio. Questo stile dandy che si sposa perfettamente con gli artisti che camminano per questa strada lo rende adatto sia per il lavoro che per l'occasione quotidiana. 

 

Un capitolo specifico deve essere aperto per le calzature “Derby”

Un genere di scarpe dalle origini lontane ha un’allacciatura aperta. Tecnicamente la cucitura della “maschere” dove ci sono gli occhielli per i lacci,  viene fatta sopra i “gambetti”, quindi l'allacciatura viene considerata “aperta” (non “chiusa” come per il caso della Oxford vista precedentemente.

Questa è l’unica caratteristica che distingue quindi una Derby: l’allacciatura.

Storicamente è sempre stata considerata una scarpa più “sportiva” ( come si diceva da noi in Italia nel passato, oggi diremmo “casual”). Portabile in situazioni meno formali dall’abito spezzato fino a proposte più casual con maglioni in lana e perfino con il pantalone a 5 tasche.

In realtà le calzature derby sono, nel corso del tempo, allargato le occasioni di utilizzo  dall’ambito informale, casual come detto prima anche a quello formale di più facile vestibilità. Il tipo di modello, le colorazioni e i vari pellami usati hanno favorito questo unitamente ad una progressivo diluizione, annacquamento delle linee di confine tra formale ed informale.

La scarpa derby oggi si porta con una abito intero in maniera tranquilla ed ancor più con abiti non in tinta unita.

Si sono diffuse contemporaneamente alle Oxford e venivano utilizzate principalmente come scarpe da caccia. Solo a partire dal Novecento cominciarono ad essere usate anche in città

La Derby è più “agile” da indossare e da abbinare, quindi si declina in molte più occasioni. Probabilmente per questa ragione molti uomini preferiscono le Derby: perché possono riutilizzarle anche in contesti più informali..

Bene anche in ambito professionale ma occorre fare attenzione al modello, ai materiali  ed al colore per una massima eleganza  Bellissima se realizzata in pelle martellata ed anche in Suede

 

In casa Officina BV Milano:

    Modello  Cappuccini  

    Modello  Fiorioscuri

 

Il modello Cappuccini  di Officina BV Milano è proposto sulla  forma 153, una forma stretta ed allungata per una stile raffinato, fresco e impeccabile. Oppure sulla forma 883 leggermente più larga in pianta propone una grande eleganza anche per chi ha una pianta del piede leggermente più larga e preferisce questo forma e questo stile.

Proposta in pelle martellata, come nella foto, è un grande immancabile nella scarpiera di Gentleman di oggi e offre anche una maggiore forza del pellame stesso. Proposta anche in Suede per valorizzare più lo stile informale da un lato o se vogliamo il gusto “country” da portare con una giacca in Tweed e pantalone mille righe in velluto… per una scampagnata nel weekend

 

 

Le Brogue sono una variante delle Oxford e delle Derby, ed è possibile distinguerle dalle altre per la presenza di ricami sulla tomaia della scarpa. Sono state originariamente disegnate per essere portate nella campagna, ma al giorno d’oggi sono considerate scarpe estremamente eleganti, proprio per le elaborate decorazioni che le caratterizzano.

La più diffusa è la Full Brogue o Wingtips: la punta è decorata con una sorta di “W” che si prolunga lateralmente, come le ali di una rondine, fino a metà scarpa, ed è sottolineata da fitti trafori e dentellature. Anche la punta è decorata a ghirigori traforati. Quando è bicolore, si chiama “Spectator”.

Per il tuo primo paio di Brogue consigliamo un semi o un quarto Brogue in un marrone scuro. Se ti senti incline alla sartoria, scegli un “full- brogue”  ( punto di ala) in  tonalità marrone chiaro / cognac. Meglio se in pelle martellata. Si tenga presente che un paio come questo fara’ sicuramente girare la testa , quindi se non sei cosi a tuo agio con l’attenzione, mantieni un marrone più scuro . Questo ti farà entrare nel meraviglioso mondo delle scarpe Brogue e ti darà infinite opzioni di abbinare a jeans, chino o pantaloni di lana o anche con il velluto rigato

 

In casa BV:   Modello  Brera             Oxford variante Brogue

                      Modello  Fiorioscuri     Derby   variante Brogue

Il modello Brera lo abbiamo già visto e descritto

Il modello Fiorioscuri, è una tipica scarpa derby, che prende il nome da una strada molto antica e influente nel cuore di Brera, Milano. È caratterizzato da una soluzione di allacciatura aperta che lo rende meno formale, più adatto a situazioni casual e informali. Realizzato sulla forma 883, leggermente più grande in piante.  Il modello fiorioscuri a secondo del tipo di pellame e del colore preferito può assumere destinazioni differente. Il nero può essere indossato con abiti interi, mentre il Suede in un bel Testa di Moro si abbina meglio (ma non unicamente) ad abiti spezzati, giacche in  tweed e pantaloni in flanella o in velluto..  Noi spesso lo proponiamo nel nostro colore “barolo”  che riesce a coprire molti outfit mantenendo una grande eleganza  ma discreta, così come la versione in Suede Testa di Moro qui sotto rappresentata

 

 

 

Un’altra tipologia di calzatura può essere considerata nell’ambito della “formalità business”, le calzature con fibbia singola o doppia fibbia. Certamente offrono un look tendenzialmente più moderno e contemporaneo sempre attenti alla eleganza.

Noi di Officina BV Milano proponiamo due modelli in questa direzione

 

  • Modello Monti Fibbia singola     Proposta anche per Gentlewoman
  • Modello Santa Marta   Doppia fibbia  

La Monti è proposta con fibbia singola su forma 883 con fiore in punta.  Un modello che proponiamo anche per la Gentlewoman di oggi per le sue attività professionali. Il colore tramonto che è un colore speciale frutto di un mix di nero-ebano e rosso la rende spettacolare ed unica

 

La Santa Marta è una doppia fibbia con una linea davvero unica e grande eleganza, La forma prevede una punta leggermente squadrata. Più che le parole serve guardala ed immaginarla ai  vostri piedi 

 

Siamo quindi arrivati alla fine di questo excursus dedicato al mondo informale. Appuntamento al prossimo blog dove vedremo insieme in grande e vasto mondo della "informalità" e le scarpe ideali per queste occasioni. 

Ancora grazie del vostre tempo ed attenzione 

 



Leave a comment

Comments will be approved before showing up.

BV MILANO SIZE GUIDE